#ambiente

Cofinanziamento di Progetti Europei

Dal 2011 la Fondazione Cariplo sostiene - attraverso un budget dedicato - progetti presentati da enti nonprofit che si candidino ai principali programmi europei in ambito ambientale (es. Life, Interreg, Alpine Space, etc). In particolare, le tematiche considerate sono:

  • Beni naturali e loro tutela, sviluppo delle connessioni ecologiche, identificazione e valorizzazione dei servizi ecosistemici (SE) e attivazione di schemi di pagamento dei servizi ecosistemici (PES);
  • Cambiamenti climatici, resilienza e città clima-resilienti;
  • Mobilità sostenibile;
  • Agricoltura di prossimità multifunzionale e sostenibile;
  • Inquinamento delle acque dolci da micro e nanoplastiche;
  • Mediazione dei conflitti ambientali (risoluzione non giudiziaria dei conflitti in campo ambientale)

Da quando lo strumento è attivo, diversi sono stati i progetti sostenuti dalla Fondazione che hanno ottenuto un riscontro positivo da parte della Commissione Europea. Tra questi, nell’ambito del programma “LIFE”, sono stati finanziati dalla Commissione i progetti:

Oltre al sostegno di iniziative nell’ambito degli strumenti di finanziamento europei sopra citati, la Fondazione sta portando avanti un percorso di formazione dedicato allo sviluppo delle competenze delle organizzazioni nonprofit sull’Europrogettazione e ha – a tal fine - organizzato diversi incontri per illustrare le varie iniziative e opportunità di finanziamento a livello europeo.

Viene inoltre messa a disposizione gratuitamente una “Guida all’Europrogettazione”, uno strumento pratico-operativo per orientarsi nel complesso sistema dei fondi comunitari a gestione diretta ed indiretta che offre suggerimenti e consigli per la progettazione finalizzata alla partecipazione a bandi e programmi europei.

La Guida nasce dalla collaborazione tra la Fondazione CRT, la Fondazione Cariplo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ed è un prodotto editoriale esclusivamente digitale consultabile on line oppure scaricabile nella versione Epub: www.guidaeuroprogettazione.eu

Infine, l’iniziativa “BEEurope, Bet on European Energies” è uno nuovo strumento di capacity building lanciato nel 2017 dalla Fondazione Triulza in partnership con la Fondazione Cariplo per dare un sostegno concreto all’internazionalizzazione delle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile, migliorare la loro capacità di accedere ai fondi UE e partecipare a progetti internazionali d’innovazione sociale.

L’obiettivo di “BEEurope” è supportare le organizzazioni, anche quelle di piccole dimensioni, con informazioni tempestive e mirate sulle principali opportunità, formazione e competenze specialistiche nella scrittura e nella gestione di tutte le fasi del progetto. Si segnala in particolare la possibilità di utilizzare la piattaforma GEOfundus relativa ad attività di formazione e ricerca utili per poter ottenere finanziamenti europei.
Per maggiori informazioni 

Come fare per richiedere un contributo nell’ambito dello strumento “Cofinanziamento di progetti europei”

  • Processo standard di presentazione dei progetti

È necessario compilare una scheda semplificata (vedi allegato a fondo pagina) di illustrazione del progetto, a cui seguiranno degli incontri di approfondimento e orientamento presso gli uffici della Fondazione Cariplo. In seguito, le richieste di contributo definitive dovranno pervenire almeno 45 giorni prima della scadenza del bando europeo su cui si intende fare domanda. Tali richieste dovranno essere costituite da:

  1. scheda di sintesi (vedi allegato a fondo pagina);
  2. lettera di richiesta di finanziamento da parte dell’ente capofila e dei partner;
  3. lettere di adesione/sostegno;
  4. budget semplificato (vedi allegato a fondo pagina);
  5. progetto di dettaglio (bozza avanzamento lavori);
  6. piano economico di dettaglio (bozza avanzamento lavori);
  7. atto costitutivo, statuto e bilanci (se necessari).
  • Processo di presentazione dei progetti con la nuova modalità LIFE a 2 fasi

Fase 1: inviare una bozza del concept note – con adeguato anticipo rispetto alla data di trasmissione prevista alla Commissione europea (circa metà giugno 2019) – a cui seguiranno degli incontri di approfondimento e orientamento presso gli uffici della Fondazione Cariplo.

Fase 2: in caso di approvazione del concept note da parte della Commissione europea (prevista per fine ottobre 2019), le eventuali attività di supporto e orientamento alla costruzione del progetto che si renderanno necessarie presso gli uffici della Fondazione Cariplo saranno propedeutiche alla presentazione della richiesta definitiva di cofinanziamento che dovrà pervenire alla Fondazione indicativamente almeno 45 giorni prima della scadenza del bando LIFE su cui si intende fare domanda. Ogni richiesta dovrà essere accompagnata dalla seguente documentazione:

  1. scheda di sintesi (vedi allegato a fondo pagina);
  2. lettera di richiesta di finanziamento da parte dell’ente capofila e dei partner;
  3. lettere di adesione/sostegno;
  4. budget semplificato (vedi allegato a fondo pagina);
  5. progetto di dettaglio (bozza avanzamento lavori);
  6. piano economico di dettaglio (bozza avanzamento lavori);
  7. atto costitutivo, statuto e bilanci (se necessari).

A fondo pagina sono scaricabili i documenti necessari (ALLEGATI) per la presentazione della domanda di contributo. La procedura per la presentazione sopra illustrata e la modulistica necessaria verranno illustrate durante il seminario “Cofinanziamento di progetti europei - Incontro di formazione”, che si svolgerà mercoledì 15 maggio 2019 presso la sala convegni Intesa San Paolo – Palazzo Besana in Piazza Belgioioso 1 a Milano.

La disponibilità di risorse da parte della Fondazione per il 2019 per il cofinanziamento dei progetti europei è pari a 700.000,00 €.

Contatti: Paolo Siccardi tel. 02/6239328 email: paolosiccardi@fondazionecariplo.it 

 

Gallery